Cerca

UK in cima alla classifica Forbes sui migliori paesi in cui fare impresa

Nonostante i termini dell'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea non siano ancora del tutto definiti, il clima imprenditoriale rimane tra i più attraenti al mondo. Infatti il Regno Unito è al primo posto nella classifica annuale di Forbes sui migliori paesi per le imprese. Ed è il secondo anno consecutivo con in testa il Regno Unito.


"Il Regno Unito ha un'economia globalizzata che è più aperta della maggior parte del mondo in termini di commercio, investimenti, flussi di capitali e, fino a poco tempo fa, immigrazione", afferma Mark Zandi, capo economista di Moody.


Il Regno Unito è l'unico paese ad essere tra i primi 30 (su 161 paesi classificati) in tutte le 15 metriche utilizzate da Forbes per valutare i paesi.


Forbes ha valutato i Paesi migliori per le imprese valutando le nazioni su 15 diversi fattori, tra cui diritti di proprietà, innovazione, tasse, tecnologia, corruzione, libertà (personale, commerciale e monetaria), burocrazia e protezione degli investitori. Altre metriche incluse erano forza lavoro, infrastruttura, dimensioni del mercato e qualità della vita.


E a riguardo della Brexit?


Forbes dichiara: "Il processo di uscita dall'Unione europea offrirà al governo l'opportunità di correggere ulteriori carenze strutturali, che potrebbero frenare un'economia già altamente performante".

"Il Regno Unito ha uno degli ambienti aziendali e di investimento più efficienti al mondo e sarà presto aperto a rapporti commerciali globali"

150 visualizzazioni0 commenti